FAI IL PIENO DI ENERGIA

Integrazione-News-768x768

Gli integratori utili per la stanchezza fisica, mentale e contro lo stress

La primavera è il periodo ideale per fare sport e passeggiate all’aria aperta:
che sia una corsa nel parco, un giro in bicicletta, o una più impegnativa partita di calcio o tennis con gli amici, muoversi fa bene all’umore e contribuisce a rimanere in forma.

Non si deve dimenticare che le alte temperature estive, ma anche il vento e l’umidità aumentano la sudorazione e dunque è facile andare incontro a disidratazione ed eccessiva perdita di sali minerali, che non coinvolge soltanto gli sportivi.

Ci sono situazioni ambientali in cui caldo eccessivo e sudorazione abbondante provocano una perdita di liquidi e sali minerali anche in assenza di un’attività motoria intensa.

I sali minerali sono principi nutritivi presenti negli alimenti, indispensabili per la salute ed il corretto funzionamento dell’organismo in quanto favoriscono la produzione di energia e il mantenimento dell’equilibrio idrosalino.

Ad essere eliminati con il sudore sono prevalentemente, potassio e magnesio, la cui carenza può provocare crampi, vertigini, stanchezza, cali di concentrazione e sonnolenza.

MAGNESIO
La dose giornaliera raccomandata è di 300 mg.

È un minerale importante perché partecipa a molte delle reazioni che avvengono nelle cellule:
è il cofattore di più di 300 enzimi che controllano processi molto diversi fra loro, dalla sintesi delle proteine al funzionamento dei muscoli e dei nervi, fino al controllo della glicemia e della pressione sanguigna.

Inoltre, partecipa alla trasmissione dell’impulso nervoso, la contrazione muscolare e il battito cardiaco e favorisce l’adattamento delle cellule al ritmo giorno-notte.

Sintomi da carenza di magnesio possono rivelarsi con senso di astenia, apatia, spossatezza e crampi muscolari.

Sono ricche di magnesio le noci, il cacao, i cereali, insalata verde e legumi.

POTASSIO
La dose giornaliera raccomandata è circa 3 g.

Il potassio è uno dei minerali maggiormente presenti nelle cellule del corpo umano:
anch’esso viene perso con la sudorazione e la sua carenza contribuisce alla sensazione di debolezza muscolare, ipereccitabilità ed aritmie.

Il potassio, insieme al sodio, controlla il corretto funzionamento dei muscoli e il ritmo cardiaco, svolge una fondamentale funzione nel regolare il contenuto di acqua nelle cellule, partecipa alla sintesi delle proteine, attiva molti enzimi coinvolti nel metabolismo energetico.

È inoltre fondamentale per la trasmissione degli impulsi nervosi e per il controllo della contrazione muscolare e della pressione arteriosa.

Gli alimenti che contengono potassio sono per esempio i piselli e i fagioli secchi, asparagi, banane, albicocche, spinaci e cavolfiori.

UNA CARICA DI ENERGIA
L’alimentazione spesso non è in grado di apportare una sufficiente quantità di sali minerali, perché d’estate si ha meno fame, o perché, con la sudorazione, aumenta il fabbisogno.

È utile, perciò, una supplementazione con integratori salini.

Ma cosa contengono gli integratori salini?

Gli integratori salini in commercio sono tanti e hanno formule diverse, a secondo della funzione che si propongono di svolgere, dal semplice reintegro di magnesio e potassio a quelli pensati per chi pratica attività sportiva, o si trova in un momento particolare di stanchezza fisica e mentale.

Oltre a magnesio e potassio possono dunque contenere L-Arginina e Glutammina, aminoacidi indispensabili per l’ossigenazione dei muscoli, per favorire la diminuzione di acido lattico, per ridurre la fatica e i tempi di recupero.

Spesso vengono associate le vitamine, in particolare vitamine C ed E che svolgono un’elevata azione antiossidante per contrastare i radicali liberi provocati dallo sforzo fisico.

Ma non mancano nuove formulazioni contenenti mix di ingredienti energizzanti come guaranà, ginseng e caffeina del thè verde insieme alle vitamine del gruppo B e C che contribuiscono al buon metabolismo energetico.

L’IMPORTANZA DELL’IDRATAZIONE
In caso di forte sudorazione o di caldo intenso, è fondamentale, reintegrare i liquidi oltre ai sali minerali.

La quantità consigliata è di circa 1,5 – 2 litri al giorno di acqua, che in caso di attività fisica può arrivare anche a 2,5 litri.

Durante la pratica sportiva sono consigliati circa 200 ml di acqua minerale naturale ogni 20 minuti.

Per mantenere una giusta idratazione è bene evitare gli alcolici e limitare l’assunzione di bevande gassate.

Importante che le persone anziane si ricordino di bere anche se non ne sentono il bisogno; infatti, con l’età si perde la sensazione di sete.

Per contribuire ad una giusta idratazione preferire cibi leggeri e con alto contenuto di acqua come frutta e verdura.